Incontro dei cittadini con gli ass. Margini e Farello - resoconto

Categoria: 
Data pubblicazione: 
Domenica, 22 Gennaio, 2012 (All day)

Più di 150 persone hanno preso parte all'incontro pubblico che si è tenuto il 13 gennaio 2012 con gli assessori Mario Margini (assessore ai lavori pubblici del Comune di Genova) e Simone Farello (assessore alla viabilità, cura e promozione della Fascia di Rispetto). Molti gli argomenti messi sul tavolo dal Comitato per Pra'. In sintesi segue quanto emerso e gli impegni presi dagli assessori.

Piazza Sciesa – La consegna è prevista per fine aprile 2012 (Margini). Impegno a non far parcheggiare sulla Piazza (Farello). Si troverà il modo per permettere il rifornimento degli esercizi commerciali da parte dei trasportatori. Richiesta da parte degli operatori del mercato rionale di riportare il mercato in Piazza Sciesa.

Acquisto sedime ex-ferrovia – Entro fine febbraio 2012 (Margini).

 

Vecchia Stazione – Sarà la sede della sezione della Polizia Municipale di Pra’. Un paio di locali saranno riservati al mercato a Km0 (Margini). I lavori sono già stati assegnati e partiranno non appena sarà risolto un problema con la Sovraintendenza.

Park interscambio – Prevista inaugurazione entro qualche settimana (Margini).

Semipedonalizzazione vie Airaghi e Sapello – Entro la metà di febbraio il consiglio comunale delibererà la pedonalizzazione di via Sapello (Farello). Per quanto riguarda via Airaghi non si è capito molto. Di sicuro l’assessore ha affermato che non si può realizzare la pedonalizzazione. Bene! I cittadini non l’hanno mai chiesta. I cittadini da sempre chiedono la semipedonalizzazione, ovvero rimozione dei parcheggi, allargamento dei marciapiedi, rifacimento della pavimentazione, transito km 30 ...

 

Commissione monitoraggio POR – Finalmente si darà il via a incontri periodici (ne chiediamo uno ogni due mesi) dove rappresentanti dei Cittadini, Pra’ Viva e CIV si incontreranno con referenti di progetto del Comune e insieme verificheranno lo stato avanzamento lavori. Primo incontro è programmato per i primi di febbraio; noi chiediamo che si facciano a Pra’ (Margini). Sempre Margini si impegna a fare in modo di istituzionalizzare questi incontri in modo che possano proseguire anche nel prossimo mandato amministrativo, chiunque sia il vincitore.

Pra’ to Sport – L’assessore Margini ha elencato le priorità: Polo scolastico, mantenimento Palamare, Palazzetto dello sport. Il polo scolastico ha lasciato la sala tiepida alquanto. Il Palazzetto incontra i favori dei Cittadini, purché deciso con un percorso partecipato, con una destinazione d’uso allargato a tutti e, infine, gestito da Pra’ Viva (lo dice anche Farello).

Litorale di Palmaro e Metro Ferroviaria – A fronte della grande preoccupazione che il progetto di RFI possa peggiorare ulteriormente la vivibilità del quartiere di Palmaro, si chiede alle Ferrovie di lasciare libero un cuscinetto che permetta di mitigare l’impatto dell’opera. Alla data le Ferrovie sono state sorde alle richieste anzi non hanno voluto incontrare il Municipio (non lo riconoscono un valido interlocutore!). Margini si è impegnato a favorire un confronto tra Ferrovie e Cittadini. Noi aggiungiamo che il Comune deve fare il possibile perché si realizzi la tanto attesa passeggiata tra Pra’ e Voltri.

 

Attracco NaveBus – Sempre Margini dice che l’attracco si farà, poi la NaveBus arriverà se e solo continueranno ad esserci i finanziamenti pubblici da parte della Regione.

Ex area San Giorgio – Richiesta alla Società proprietaria dell’area di diminuire i volumi edificabili (Margini).

Gestione Pra’ Viva – Entro il 20 gennaio firma della convenzione tra il Comune e l’associazione Pra’ Viva e Consorzio Pegli Mare. La convenzione scadrà nel 2028. Il Comune esce dalla gestione. (Farello). Farello anticipa che il nuovo governo Monti ha riaperto la possibilità di sdemanializzare a titolo gratuito.

Museo De Andrè – il Comitato richiede che venga realizzato un Museo dedicato a Fabrizio De Andrè da utilizzare anche come contenitore culturale per teatro, musica, poesia, …

Attraversamento via Aurelia altezza di Piazza Bignami - E’ pericoloso. Si chiede di collocare un semaforo (magari quello attualmente inutile posizionato davanti alla vecchia stazione).

Pericolosità ingresso/uscita discount EKOM – si chiede di intervenire per rendere più sicura l’uscita dal discount.