L’Autorità Portuale approva il Piano Operativo Triennale

Categoria: 
Data pubblicazione: 
Venerdì, 9 Dicembre, 2011 (All day)

Il mese scorso l’Autorità Portuale ha approvato il Piano Operativo Triennale del porto di Genova. Si tratta della programmazione delle opere relative al biennio 2012-2013, traguardando anche il 2014.

L’investimento complessivo per i tre anni ammonta a circa 400 milioni di euro. Le priorità infrastrutturali del triennio riguardano diversi ambiti. Tra le opere previste nel nostro territorio: il nuovo raccordo ferroviario al bacino portuale di Pra’-Voltri, il progetto del nuovo viadotto autostradale, la riqualificazione di alcuni piazzali e le opere a protezione della passeggiata a mare di Voltri.

L’ormai cronica scarsità di risorse - in assenza di riforme strutturali che consentano all’Autorità Portuale di poter contare sull’autonomia finanziaria – fa sì che progetti importanti come il progetto delle Autostrade del Mare potranno essere realizzati soltanto facendo ricorso alla partnership con i privati.

Per quanto concerne gli obiettivi descritti nel Piano Operativo Triennale, l’Autorità Portuale negli anni a venire si concentrerà su alcuni importanti progetti. Primo fra tutti la redazione del nuovo Piano Regolatore Portuale per il quale verrà avviato un percorso partecipato e condiviso con la città. Gli altri obiettivi su cui si concentrerà l’Autorità Portuale nei prossimi tre anni sono la stesura del Bilancio Sociale, l’ottimizzazione e la semplificazione del Ciclo operativo portuale, il Piano energetico ambientale, alcuni Progetti europei strategici per lo sviluppo infrastrutturale, il Programma per la logistica ed il trasporto.

Scarica il

(foto: www.porto.genova.it)