Negozio di fiori vicino al cimitero di Palmaro

Categoria: 
Data pubblicazione: 
Sabato, 18 Gennaio, 2014 (All day)

Email al Comandante dei Vigili Fantauzzo:

Buongiorno, mi chiamo Elisa Bandoni, da quasi un anno ho aperto un negozio di fiori vicino al cimitero di Palmaro. Da quando ho aperto c'è sempre un ragazzo marocchino appostato davanti all'entrata del cimitero, con tanto di camioncino.

Fin da quest'estate ho inviato ripetute mail al distretto l' annona per poter risolvere questa problematica, in quanto oltre ad essere concorrenza sleale mi causa un danno economico non indifferente.

La Municipale si è presentata sul luogo più volte, ma senza trovare una conclusione adeguata.

Il ragazzo pare abbia il permesso di ambulante, ma non rispetta i limiti previsti dalla legge, ovvero la distanza di m 150 dal cimitero e permane tutto il giorno tutti i giorni senza rilasciare alcun tipo di ricevuta o scontrino.

Inoltre sono accaduti diversi episodi di diverbio tra me e lui, anche davanti ai passanti,. Ho motivo di credere per svariate ragioni che il ragazzo screditi me e la mia attività davanti alla clientela (per fare un piccolo esempio quest'estate ho ricevuto una cartolina minatoria indirizzata al mio negozio firmata "Carlo Conti").

Dopo avervi esposto in breve le mie problematiche, che vanno avanti ormai da quasi un anno arrecandomi danni economici sempre più elevati e che potrebbero portarmi alla chiusura, vorrei sapere quali sono le vie per poter risolvere definitivamente questa spiacevole situazione.

Nel caso ne abbiate bisogno ho tutta la documentazione scritta e fotografie che attestano tutto ciò che vi ho appena comunicato.

Con la speranza che tutto possa risolversi nel più breve tempo possibile, attendo un vostro riscontro in merito e l'occasione mi è gradita per porgervi

Cordiali saluti.

Elisa Bandoni