Raccolta fondi ed esposti

Categoria: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 11 Dicembre, 2014 (All day)
 

da Maggio il Comitato per Pra’ si sta muovendo con uno studio legale per portare nei giusti luoghi e con la forza necessaria alcune problematiche che sono oramai insopportabili per la cittadinanza.

Stiamo parlando del rumore e dell’inquinamento dell’aria derivanti dalle navi ormeggiate, dell’inquinamento ambientale che incide sull’abitato causato dal porto e dalle attività correlate (movimentazione container, trattori ferroviari, camion, ecc) e le terre depositate lungo la fascia di rispetto in prossimità della pista ciclabile mai rimosse e che sono state oggetto di indagini della procura.

Si è arrivati quindi a decidere di presentare degli esposti a tutti gli enti preposti alla tutela dei cittadini e ai responsabili dei disagi che vengono causati, identificando anche le normative di leggi a cui dovrebbero sottostare.

Il passo successivo è stato quello di richiedere dei preventivi per effettuare dei rilievi fonometrici in tre punti del territorio (Pra’ Palmaro – Pra’ Centro – Pegli Lido) per avere in mano dati certi e di parte sul rumore che “tartassa” oramai una zona vasta del territorio di ponente, addirittura fino alle alture.

Per fare ciò da fine Agosto in poi ci sono state due raccolte fondi, la prima in piazza Sciesa (1€ x la salute) e la seconda in via Fusinato/piazza Laura (Basta Rumore), sono stati messi dei bussolotti in alcuni esercizi commerciali tra Pra’ e Pegli e abbiamo fatto la manifestazione del 29 Novembre. Il totale raccolto ad oggi è pari a 1178,50€.

La consulenza legale per stendere gli esposti, identificare i corretti destinatari, le normative, i reati o le omissioni e presentare questi ultimi e fare quindi da referente per le future risposte è costata 761,28€.

I preventivi per i rilevamenti fonometrici oscillano tra i 2000€ e i 3000€.

Attualmente la cassa destinata a queste azioni ha un residuo di 417,22€. Nella prossima primavera vorremmo partire con i rilevamenti, abbiamo quindi bisogno di tutto il vostro supporto.

Di seguito trovate i tre esposti presentati, manca ancora quello sulle terre “sospette”, in quanto essendoci stata un’indagine ed essendo andata in prescrizione i tempi di risposta della procura sulle informative necessarie per capire meglio la situazione sono decisamente lunghi.

Nei link a lato trovate le prime risposte che abbiamo ricevuto dalle autorità.

Vi terremo aggiornati.

Se volete sostenerci venite ai nostri incontri pubblici o contattateci. info@comitatoperpra.org