Rimozione striscioni Comitato per Pra'

Categoria: 
Data pubblicazione: 
Martedì, 25 Febbraio, 2014 (All day)

Email al Presidente del Municipio
26/02/2014 13.27 - RIMOZIONE STRISCIONI COMITATO GE PRA

Egregio Presidente ben difficilemente parlo per sentito dire , mi informo , in maniera dettagliata, e  comunque comprendo tutte le difficoltà che questo Municipio deve affrontare , so anche il perche della complanarità delle 4  corsie ( problemi idrici) 

e certamente non è mia intezione tediarla oltre anche per non intralciare il suo lavoro, le ricordo comunque  il problema irrisolto da tre anni di via Fidellini di cui conosco a perfezione ogni dettaglio e situazione  ma  sta di fatto che è li ed è un grave pericolo per chi vi transita.

Cordiali saluti.

Giorgio


Email dal Presidente del Municipio
26/02/2014 17.09 - RIMOZIONE STRISCIONI COMITATO GE PRA

Gent.mo,
non sono assolutamente contrariato delle legittime proteste dei cittadini che debbono essere ricollocate temporaneamente nella giusta sequenza.
Il Municipio attuale non può e non deve accollarsi le responsabilità di errori clamorosi commessi in anni in cui anche i cittadini di Prà parevano convinti nella bontà di realizzare il porto che addirittura promuovevano raccolte di firme a sostegno dell'iniziativa.
Semmai, oggi, stanno venendo al pettine un po' di nodi afferenti temi che si sono sedimentati e sovrapposti in questi anni
Per porre rimedio a tutte le storture della speculazione edilizia degli anni 60/70 non bastano certo i 100.000 Euro che con grande fatica il Municipio ha deciso di destinare alla realizzazione delle acque piovane di via Villini Negrone ad esempio, e neppure i 60.000 stanziati l'anno precedente per il rifacimento di un buon tratto di Salita Cappelloni, oppure la messa in sicurezza degli infissi di edifici pubblici di Piazza Bignami e Villa Ratto degli anni precedenti.
Tutto ciò che viene fatto in positivo è ovviamente "dovuto", e ottenuto grazie all'intercessione dello Spirito Santo, tutto ciò che non funziona ovviamente è colpa delle Istituzioni.
Il 60-70% circa degli interventi manutentivi del Municipio e del Comune sono effettuati negli istituti scolastici.
Ma pensa davvero che non piacerebbe anche al Municipio avere a disposizione miliardi di Euro per mettere tutto a posto in un colpo solo?
Purtroppo ciò non è possibile e dobbiamo fare i conti con risorse sempre più scarse e ridotte che ci obbligano ad una gradualità dalla quale non si può prescindere.
Lei conosce davvero il dettaglio delle ragioni vere che hanno impedito la complanarità del progetto POR?
Spesso saper ascoltare ed informarsi nel dettaglio non limitandosi a sentire solo una campana e a difendere una posizione, può consentire di formarsi un giudizio critico che ha più probabilità di avvicinarsi alla verità e non quello raccolto per interposte persone.
Lei può certamente permettersi il lusso di "stare con Prà".
Il Municipio deve ogni giorno affrontare i problemi che vengono posti da 65.000 residenti circa, e quindi deve stare obbligatoriamente con Multedo, Prà, Palmaro, Voltri, Acquasanta e S. Carlo di Cese.
Come vede, nonostante lei pensi, probabilmente, che il Municipio si passi il tempo a suonare la chitarra tutto il giorno, i "tempi della politica" questa volta hanno consentito una risposta più rapida
Cordiali saluti

Il Presidente
Municipio Ponente
Mauro Avvenente


Email al Presidente del Municipio
25/02/2014 13.27 - RIMOZIONE STRISCIONI COMITATO GE PRA

Egregio dott. Avvenente , mentre la ringrazio del riscontro ( non molto tempestivo , si sà i tempi della politica.....)  sono concorde nel al' affermare che le cose abusive vanno sanzionate , ma quelle che fanno le istituzioni nei confonti dei cittadini sono ammesse , e poi se si tratta di bandiere rosse allora si può invadere il mondo , se invece sono i cittadini  abusati  e bistrattati che osano lazare la testa 

....... allora si cambiano  pesi e misure. La "nostra" delegazione  non merita tutta l' accredine che ci avete riservato , la "nostra"  delegazione è fatta di persone per bene che per troppi anni hanno pazientato in silenzio  aspettando che coloro che avevano portato al governo del Municio si fossero interessase alle loro problemattiche ambientali e di salute , ed invece ? Neppure la possibilità di reclamare , questo non è degno di un paese che vuole chiamarsi civile . Alcune scuole comunali hanno aule pericolanti , altre si riscaldano a fiato , la fascia di rispetto è diventata la barzelletta del "mancato rispetto" verso i bambini e gli anziani.

Detriti "misteriosi" visto il trattamento che hanno ricevuto , si accumulano davanti alle nostre case , containers che  non rispettano le norme stabilite contro il degrado , strade tutte un buco , giardini che solo il comitato sta curando. E il Comune cosa pensa di fare ? strade a quattro corsie non complanari  che creranno maggior ingorgo oltre ad essere pericolose, infatti dopo le quatto corsie si ristringe ad una sino a voltri ( righe gialle)e quindi un altro assurdo  imbuto  ( non posso espimermi sulla frase del vostro consigliere alla presenza del sindaco  in merito a questo argomento , penso che ne sarei fortemente penalizzato). La mia indignazione sul fatto che erano stati tolti gli striscioni è aumentata quando avete anche tolto la pensilina ( abusiva dite voi , certo ma molto utile) che qualche anonimo di buon cuore aveva posizionato per donne bambini ed anziani. La legge, se giusta ed onesta ,  va rispetata ma non sempre la legge è applicata in maniera equa  con il buon senso del padre di famiglia. Questo mio sfogo è la sommatoria del pensiero della maggior parte dei cittadini di Prà ,
lei se ne potrà  contrariare , ma questa è la situazione .

Cordiali saluti

Giorgio Victor


Email dal Presidente del Municipio
25/02/2014 12.14 - RIMOZIONE STRISCIONI COMITATO GE PRA

Gent.mo Sig. Victor,

la libertà non è star sopra un albero, non è neanche un volo di un moscone ….. e non è neanche la libertà di fare ciò che si vuole, quello si chiama anarchia.

La libertà è anche e soprattutto rispetto, ivi comprese le norme in materia di affissioni, che prevedono di poter affiggere entro appositi spazi previsti dal Comune e per i soggetti che non rispettano le norme sono previste sanzioni e l’obbligo delle rimozioni abusive.

Cordiali saluti.

Il Presidente

Municipio Ponente

Mauro Avvenente


Email al Presidente del Municipio
17/01/2014 13.41 - RIMOZIONE STRISCIONI COMITATO GE PRA

AL' ATTENZIONE DEL DOTT AVENENTE.
NOI NON SAPPIAMO CHI HA DATO QUESTO ORDINE , MA NON PASSERA' IMPUNEMENTE  INNOSERVATO
QUESTA SARERBBE  LA LIBERTA! DI UNO STATO DEMOCRATICO E  PLURALISTA CHE VOLETE TRASFORMARE
IN UNO STATO ANTI DEMOCRATICO , CONTRO I CITTADINI . 


Email al Comandante dei Vigili
17/01/2014 13.41 - RIMOZIONE STRISCIONI COMITATO GE PRA

Egregio dott. Fantauzzo , cosa sta succedendo? , la polizia Muincipale sta rimuovendo gli striscioni del Comitato di Pra  , spero che questo ordine non arrivi da lei , i Praesi sono preoccupati e si stanno mobilitando ,  sia gentile ci dia qualche delucidazione.

Porgo scusa del disturbo  ma sà , qui siamo sempre sul pezzo.

cordiali saluti

giorgio roveda