Rischio Amianto e Rischio POR - Manifestazione a Pra'

Categoria: 
Data pubblicazione: 
Martedì, 16 Ottobre, 2012 (All day)

Ottocento metri cubi di terra contenente amianto nell’area compresa tra il Palamare e l’isola ecologica. Quindici milioni di euro, quelli previsti per la realizzazione dei POR, fortemente a rischio. Questi i motivi della manifestazione organizzata dal Comitato per Pra’ il 13 ottobre.

Da anni i cumuli di terra persistono sulla fascia. Questa “emergenza” mette a rischio la nostra salute e costringe a spendere seicentomila euro per la bonifica. Chi pagherà? L’amministrazione avrà la forza per fare chiarezza sulle sostanze inquinanti, e individuare i responsabili?

 

Dal 2008 il Comune millanta il “Progetto Integrato Pra’ Marina”: la trasformazione della Fascia di Rispetto in una sorta di paradiso terrestre. Per la realizzazione del progetto, a disposizione quindici milioni di euro da spendere entro il 2015. Oggi, a distanza di oltre quattro anni, si scopre che il progetto è a rischio: l’errato preventivo di spesa, la presenza di amianto naturale sotto il vecchio sedime ferroviario e, in ultimo, errori grossolani nella stesura del progetto preliminare lo rendono non realizzabile. A questo punto bisognerebbe riprogettare, appaltare e realizzare il tutto entro fine 2015. Difficile, se non impossibile. Anche questa volta, chi pagherà?