Rumori VTE - Cosa fare..

Categoria: 
Data pubblicazione: 
Lunedì, 28 Novembre, 2011 (All day)

Dopo gli interventi fatti sulle navi Tukang e Surabaya della compagnia Maersk, il capitolo rumorosità proveniente dal VTE sembrava quasi per essere risolto. A dire la verità nessuno ci ha mai creduto, io per primo.

E’ così che sabato 26 novembre, dopo una notte passata ad ascoltare i rumori del porto, ho telefonato al numero della Capitaneria di Porto 010 27771 lamentando rumori provenienti dai moto alternatori della nave CMA CGM FAUST.

Il militare in maniera molto gentile ha chiesto le mie generalità dopodiché si è messo in contatto con la sezione di zona, dicendomi che provvederanno alla verifica della fonte e alla riduzione dello stesso (nel caso in cui venisse violato il regolamento).

Devo dire che nel giro di qualche ora il rumore è diminuito leggermente. Inoltre mi è stato dato il seguente suggerimento utile per qualsiasi fonte di inquinamento acustico. Al 13° Piano del Matitone è possibile richiedere, compilando tutta la modulistica necessaria e con un piccolo contributo, l’intervento da parte di un Perito del Comune per il rilevamento della fonte rumorosa. L’addetto svolgerà due diverse rilevazioni, la prima presso l’abitazione, la seconda vicino alla fonte rumorosa. Se vengono superati i decibel stabiliti per legge verrà redatto un verbale contro la compagnia interessata.

Importante, è da parte di tutti i cittadini ogni qual volta il rumore del VTE eccedesse, di contattare tempestivamente la capitaneria di porto al numero (vedi sezione "Numeri ed informazioni interessanti") e dire il nome della nave interessata.

Per reperire il nome della nave basta andare sul seguente sito: http://www.marinetraffic.com/ais/ scrivere GENOVA nella casella porti e zoomando sulla cartina si riesce a capire in tempo reale le navi presenti all’interno del porto. Le telefonate fatte alla capitaneria vengono registrate, ovvio dire più reclami si fanno più attenzione portiamo alla nostra delegazione.